Chi siamo

ACMID Lombardia – Rosa del deserto nasce nel 2005 con lo scopo di
svolgere attività di solidarietà alle donne immigrate con particolare
attenzione alle donne marocchine e attività di cooperazione, sviluppo,
diffusione e valorizzazione della cultura araba in un territorio, la
Lombardia, dove è presente una numerosa comunità marocchina.

Il progetto nasce dalla volontà di contribuire all’integrazione di popoli
apparentemente lontani ma con notevoli assonanze.
L’impegno dell’associazione è di realizzare un confronto di idee e
opinioni tali da abbattere pregiudizi pericolosi che possono portare a
contrasti tra culture diverse.
La donna, troppo spesso messa da parte nella cultura e società islamista,
rappresenta il veicolo di queste idee e della possibile integrazione.

L’associazione fornisce assistenza legale, lavorativa e sociale, il tutto
svolto da un team di volontari.
Le donne che si rivolgono all’associazione sono donne di tutte le età
che si trovano in Italia a seguito di un ricongiungimento familiare e
vivono la loro esperienza nel nostro paese esclusivamente tra le mura
domestiche
.

Spesso queste donne si trovano in situazioni di forte disagio, violenza
(fisica e psicologica) e in condizioni d’isolamento tali da renderle
estranee e senza alcuna via di uscita per risolvere problemi che spesso
coinvolgono anche i loro figli.

ACMID aiuta le donne ad uscire da questa condizione per renderle
consapevoli delle loro capacità e delle opportunità di cui possono
beneficiare, aiutandole a sviluppare uno spirito critico da utilizzare sia
verso le consuetudini della loro società di origine sia durante la scoperta
della realtà italiana.
L’impatto con la società ospitante non è sempre facile a causa dei
pregiudizi che continuano a sussistere sulla popolazione marocchina
e sulla cultura araba e musulmana.
L’associazione agisce anche in questo senso, sforzandosi di sensibilizzare
e educare al rispetto delle culture diverse e alla convivenza pacifica
che può essere solo fonte di ricchezza di confronto costruttivo e di
apprendimento.

Vogliamo un modello di integrazione, dove ognuno deve rispettare le regole
ma, allo stesso tempo, può essere sé stesso senza rinunciare ai propri valori
fondamentali.

Il contesto in cui agisce ACMID Lombardia – Rosa del deserto

Le donne marocchine sono circa la metà della comunità marocchina
presente sul territorio lombardo. Sono per lo più giovani, d’età compresa
tra i 25 e i 40 anni. Nonostante il buon livello di scolarizzazione delle
donne, il problema che le ostacola maggiormente è il non
riconoscimento dei loro titoli di studio, molte ignorano infatti la
validità di questi titoli e il riscontro sulle offerte lavorative in Italia.
La maggior parte delle donne immigrate è sposata, tuttavia, si registra
che una buona fetta emigra da nubile.

Uno dei punti di forza dell’associazione è quello di riuscire ad abbattere
il muro di silenzio domestico e ad avvicinarsi alle donne immigrate. La
chiave di questo successo è la presenza tra i volontari di altre donne
marocchine che, parlando la stessa lingua e provenendo dalla stessa
cultura, hanno maggiori possibilità di interazione con le donne in
difficoltà. Un altro punto importante che favorisce l’inserimento della
nostra associazione nel tessuto sociale è il passaparola. Spesso le
telefonate di aiuto giungono da ragazze che hanno avuto il contatto
da qualche altra donna a sua volta soccorsa da ACMID Lombardia.

Vuoi saperne di più o diventare un nostro associato? Contattaci!